TESTO PDF

DEWITT

La Manifattura DeWitt nasce nel 2003 grazie a Jérôme de Witt e alla sua passione per lo sviluppo e la produzione completamente manuale di segnatempo fuori dal comune, innovativi, con movimenti dalle complicazioni estreme. Jérôme de Witt discende da una stirpe di imperatori e sovrani europei, e vanta ascendenti di alto lignaggio quali l’Imperatore Napoleone e Girolamo Bonaparte Re di Vestfalia. Un’eredità ancora presente e genuina, resa evidente dalla peculiare estetica offerta dal motivo a colonne imperiali, tratto distintivo che rende gli orologi DeWitt immediatamente riconoscibili. La Manifattura DeWitt ospita tutti i mestieri tradizionali dell’orologeria, dal design al controllo qualità, passando per la produzione, così da garantire movimenti sviluppati e realizzati in interno che rispondano ai più elevati standard di qualità tecnica dell’orologeria svizzera. I 5000 metri quadri della Manifattura elvetica, situata nel Canton Ginevra, e precisamente nel comune di Meyrin, integrano in house un savoir-faire decisamente complesso, quello della realizzazione dei suoi quadranti, avvalendosi della maestria di 60 tecnici esperti, maestri orologiai e professionisti appassionati. Le 6 collezioni del marchio constano dell’emblematica linea “Academia”, dell’architettonica “Twenty-8-Eight”, dell’elegante collezione “Classic”, dei segnatempo ”Glorious Knight”, in acciaio e dallo stile contemporaneo, nonché di due collezioni di orologi-gioiello da donna, “Alma” e “Golden Afternoon”. Il Museo DeWitt, situato presso la sede della Manifattura, è la perfetta illustrazione di questo legame speciale che intercorre tra il marchio e la storia dei segnatempo. Con i suoi 250 esemplari, questo museo ospita una delle più ricche collezioni di orologi al mondo e traccia le fila di quasi tre secoli di mestieri dell’orologeria. Jérôme de Witt porta avanti una visione: quella di creare a mano segnatempo innovativi e anticonformisti, lontani dall’ordinaria tradizione orologiera, dedicati agli imperatori di oggi.